Il blog aziendale è uno degli strumenti più validi per aumentare le vendite di un e-commerce. I contenuti originali e di qualità, pensati per piacere sia ai motori di ricerca che agli utenti, stimolano infatti visibilità e conversioni. Vediamo quali sono le opportunità offerte da un blog per chi vende online e le regole d’oro per creare post efficaci.

3 buoni motivi per affiancare un blog al tuo e-commerce


I principali vantaggi di un blog aziendale per un e-commerce riguardano senza dubbio
la possibilità di scalare posizioni su Google. Dotarsi di uno spazio informativo ha però ricadute importanti anche sul rapporto con i clienti, sulla loro percezione del brand e sulla nostra strategia globale di comunicazione. Ecco 3 ragioni valide per supportare le vendite online con un blog:

1. Migliorare il posizionamento organico

Come abbiamo già visto parlando copywriting, l’ottimizzazione SEO dei contenuti è indispensabile per raggiungere i primi posti su Google. Poter contare su articoli informativi, e in linea con le ricerche del nostro target, vuol dire ottenere visualizzazioni e guadagnare la fiducia di clienti reali e potenziali. I post del blog sono più semplici da posizionare rispetto alle pagine prodotto e consentono di veicolare il traffico in modo naturale.

2. Creare una relazione con gli utenti

Uno dei principali limiti del commercio online, rispetto a quello tradizionale, è la mancanza di rapporto umano. Il blog aziendale permette di ricreare la relazione cliente-venditore, aumentando il calore e la piacevolezza degli acquisti. Come? Con contributi capaci di esprimere competenza e personalità, distinguendoti dai competitor.

3. Aumentare le condivisioni sui social media

Dotare l’e-commerce di un blog significa disporre di contenuti propri, pronti da condividere sui social media. Proporre (e riproporre) a chi ci segue uno specifico approfondimento è un ottimo sistema per fare link building e focalizzare l’attenzione su un determinato prodotto.

Come creare post efficaci per il tuo blog aziendale


Se pensi di avere tutte le carte in regola per affiancare al tuo e-commerce un blog, ci sono alcune regole da tenere a mente per massimizzare le performance dei contenuti.

Parla al tuo pubblico

Ogni strategia di marketing deve partire dall’analisi del target e dei suoi bisogni. Prima scrivere pensa sempre a chi ti stai rivolgendo e quali risultati vuoi ottenere. Solo così potrai scegliere i temi, i format e il tono di voce più efficaci.

Crea valore aggiunto

Un blog funziona quando riesce a informare, emozionare e semplificare la vita. Studia bene le mosse della concorrenza. Conoscere gli errori e le buone pratiche dei competitor è il primo passo per riempire eventuali vuoti e pubblicare contenuti utili e coinvolgenti.

Investi sulla SEO

La scelta delle parole chiave, la scrittura dei pezzi e l’ottimizzazione degli elementi extra-testuali (immagini e link, ad esempio) sono alleati preziosi per farti trovare su Google. I post del blog sono più facili da posizionare rispetto alle schede prodotto, ma devono essere creati con in modo professionale.

Evita l’approccio pubblicitario

Trasformare un blog in un banale spazio promozionale vuol dire minarne l’autorevolezza e l’utilità. Gli utenti sono bombardati dalla pubblicità e la fiutano a distanza. Un blog di successo deve offrire soluzioni e generare valore, senza mai perdere di vista il fine ultimo della conversione. Lo scopo di ogni post è soddisfare curiosità e stimolarne di nuove, accompagnando gli utenti nella raccolta delle informazioni, fino al momento dell’acquisto.