L'ecommerce secondo google, è il futuro del commercio


Non ci sono dubbi su questo, lo dicono i numeri di crescita del "settore" ormai a doppia cifra e in certi casi anche tripla cifra ma lo dice anche Google. O meglio, Google non lo dice chiaramente perchè implica la presa di posizione netta su determinati argomenti e per motivi commerciali non si vuole esporre. Secondo Google, l'ecommerce è proprio il futuro del commercio.

Ma esplorare il mondo Google è interessante. Ad esempio si scopre che per Google ormai esiste solo ed unicamente il mondo mobile. Tutta la sua politica commerciale in termini di interfaccia utente si concentra sulle pratiche e le tecniche ascrivibili alle versioni mobile. Dopo l’avvento sul mercato di Android è abbastanza comprensibile tutto ciò e non mi pare nemmeno di dire cose nuove, anzi. Qualcuno qui mi dirà: “Hai scoperto l’acqua calda?”.

Ma la cosa interessante non è supponerlo, ma saperlo con cognizione di causa dalla diretta interessata, in modo unico e inequivocabile.
Ma non solo. Google taglia fuori in modo categorico tutti i sistemi di ecommerce a larga diffusione e open-source che per motivi pratici non hanno la possibilità di ragionare sulle singole customizzazioni delle interfacce sulla base di regole che stanno diventando sempre più sinonime di successo. Woocommerce, Prestashop, Zencart, OSCommerce, persino la versione non enterprise di Magento, rispondono certamente ad un pubblico non molto esigente ma io oserei dire addirittura, incosciente, che ha bisogno di iniziare ma che non ha idea di come andare avanti e si arrabatta. Ma non è quello il futuro dell’ecommerce, anzi.
Per chi non lo sa, Google ha tutta una serie infinita di ebook che sono prodotti e pubblicati in forma “quasi segreta” e che sono rintracciabili con una buona dose di pazienza. Per questo oggi vi faccio un piccolo dono, dedicato a chi inizia con l’ecommerce e vuole rendersi davvero conto di cosa significa in termini di interfaccia, di infrastruttura grafica, di approccio al cliente.
E’ un ebook molto esauriente, di Google non di qualche guru della Val Brembana. Se vi interessa l’argomento e volete vederci chiaro, o almeno un po’ più chiaro, potete scaricarlo cliccando sull’icona qua a destra.

UX - Playbook for Retail - Google

Scarica l'Ebook