Le persone che fanno visita al tuo sito vogliono sapere tutto di te: cosa sei, cosa fai, in che modo lo fai e soprattutto hanno bisogno di sapere che sei appassionato della materia che curi. Tuttavia, un buon content writing non è sufficiente a ottemperare le necessità legali. Se il sito di cui ti occupi è associato a una società di capitali, sussistono dei precisi obblighi di menzione.

Informazioni obbligatorie per società di capitali

Che tu sia una società per azioni, una SAPA, una SRL unipersonale o SRL semplificata, non importa. Quello che devi assolutamente menzionare sul tuo sito riguarda:

  • Partita IVA
  • Denominazione sociale esatta
  • Sede della società
  • Ufficio del registro delle imprese alla quale la società stessa è iscritta
  • Numero di iscrizione REA
  • Capitale sociale secondo la somma effettivamente versata, e qual è quella esistente osservando l’ultimo bilancio approvato
  • In caso di scioglimento, sei tenuto a informare gli utenti che la “società è in fase di liquidazione”
  • Se la tua società è unipersonale

Anche l’indirizzo PEC non è obbligatorio, contrariamente a quanto invece si possa pensare, e non è più solo caldamente consigliato, questo per una massima trasparenza delle informazioni.

Anche le start-up innovative devono seguire gli obblighi che abbiamo appena menzionato, senza eccezioni. Tutt’altro, invece, per loro sarà necessario anche introdurre le informazioni del prossimo elenco:

  • Luogo e data di costituzione, con nome e indirizzo del notaio
  • Sede principale e sedi periferiche
  • Oggetto sociale, con una breve descrizione dell’attività di riferimento principale
  • Elenco dei soci, delle società fiduciarie e delle partecipate. È necessario anche un elenco dei titoli di studio e delle esperienze personali dei soci e del personale assunto
  • Obbligatoria l’indicazione dell’esistenza di relazioni professionali, di collaborazione o commerciali con incubatori certificati o investitori professionali/istituzionali, come ad esempio le università o i centri di ricerca
  • Bilancio depositato, con data
  • Elenco dei diritti di proprietà intellettuale

Tutte queste informazioni dovranno essere inserite sul sito senza un particolare obbligo di posizionamento. In linea generale, le aziende tendono a pubblicare le informazioni a fondo pagina. Per quanto riguarda le partite IVA, invece, le informazioni vanno sempre indicate sulla homepage. È buona norma, infine, inserire le medesime informazioni anche sui social e nel blog del tuo sito.

Sanzioni per mancata comunicazione delle informazioni societarie

Cosa succede se sventuratamente non ho inserito le informazioni obbligatorie e qualcuno mi denuncia alla postale? Nel caso in cui le informazioni vengano omesse o non siano pervenute, la sanzione amministrativa pecuniaria è salata come il Mar Morto.

Il prezzo è decisamente più alto di quello che pagheresti a un webmaster per apportare un paio di modifiche. Dunque, che cosa aspetti? Non vorrai pagare dai 100 ai 1.000 euro per non aver inserito un paio di informazioni necessarie, giusto?

Se hai qualche dubbio sul posizionamento delle informazioni societarie sul tuo sito, non esitare a contattarci. Ti forniremo tutte le informazioni necessarie per aiutarti a trovare un luogo facilmente reperibile, ma non troppo vistoso.