Sembra una cosa da poco, ma la modalità dark del browser Chrome è una piccola rivoluzione che potrebbe aiutarti nella fruizione quotidiana dei tuoi siti web preferiti. Quante volte siamo stati accecati da uno schermo troppo bianco e luminoso in un contesto di penombra? Quante volte abbiamo guardato una pagina quasi interamente bianca e abbiamo sentito un pungente mal di testa e la voglia irrefrenabile di dare un pugno al monitor?

La modalità “dark” di Chrome permette di scurire gli sfondi dei siti web e dei menù, i quali tendono a risultare assai meno fastidiosi per gli occhi. Inoltre, lo schermo scuro crea anche un piccolo risparmio energetico dovuto all’uso del display AMOLED (se lo hai). Ecco di fatto perché sempre più utenti hanno richiesto, negli ultimi anni, una modalità “scura” per consultare il loro internet giornaliero.

Chrome versione 78: modalità “scura”

Con la versione 78 del browser, Google ha deciso di impostare Chrome in maniera tale che possa “Forzare la modalità scura”, ovvero rendere nero lo sfondo delle varie pagine web, anche nei contenuti. Una visione decisamente meno traumatica!

Puoi effettuare il passaggio a modalità “dark” nella sezione degli esperimenti di Google Chrome. Dalla barra delle ricerche, inserisci la seguente stringa di codice:

chrome://flags/#enable-force-dark

E poi premi Invio. A questo punto, Chrome ti indirizzerà nella lista delle operazioni sperimentali che possono essere attivate anche sul proprio browser. Le opzioni di scuro sono molte e puoi reimpostarle per configurare i colori che ti piacciono di più, scegliendo tra cromie di marrone o blu alternate al nero.

Attualmente, la modalità scura “forzata” è disponibile per Windows, Mac, Linux, Chrome OS e Android Chrome, ma sempre ed esclusivamente nella modalità sperimentale. È probabile che la funzione verrà ufficializzata nei prossimi mesi, ma per il momento è possibile usufruirne solo così.

Non trovo la forzatura dark sul mio browser

Se hai inserito il codice ma non riesci a trovare la modalità dark di Chrome, probabilmente stai usando una versione precedente alla 78. Effettua i dovuti aggiornamenti prima di riprovare.