Impossibile vivere in un’azienda digitalizzata e non aver mai sentito parlare della tecnologia blockchain. In questo specifico momento storico, caratterizzato da innovazione e progresso senza freni, si cade però spesso nell’errore di confondere le piattaforme blockchain con le criptovalute o gli smart contract. Cerchiamo di fare ordine, d’accordo?

Che cos’è la blockchain e a cosa ci serve?

La blockchain sfrutta le caratteristiche di una rete informatica di nodi e ti permette di gestire, aggiornare e modificare in modo sicuro un registro dati contente informazioni in modo aperto, condiviso e distribuito senza la necessità di un’entità centrale di controllo e verifica.

Applicazioni della blockchain: quando si usa?

Ci sono moltissimi settori che possono beneficiare della tecnologia blockchain e già lo fanno, oppure ancora non lo sanno ma possono farlo. Questa innovazione permette di aiutare concretamente coloro che hanno necessità di disintermediazione e decentralizzazione, senza voler rinunciare però alla sicurezza e alla qualità dei dati. La blockchain nella sua massima espressione ti permette, a livello potenziale, di poter fare a meno di banche, notai e istituzioni finanziarie.

La Blockchain è inclusa nella famiglia delle Distributed Ledger, ovvero sistemi che si basano su un registro distribuito che può essere letto e modificato da più nodi di una rete. Chi valida queste modifiche? In assenza di un ente di controllo centrale, le informazioni vengono validate tramite consenso. Le modalità con cui si raggiunge il consenso dipendono dalle caratteristiche della blockchain.

Questa tecnologia fa parte della sottofamiglia delle Distributed Ledger, o meglio, un insieme di tecnologie il cui registro è strutturato come una catena di blocchi (da qui il nome in inglese), ognuno dei quali contiene le transazioni e ha il consenso di chi lo distribuisce sui nodi della rete. Tutti i nodi partecipano attivamente al processo di validazione (il consenso).

Il concetto di blockchain ci permette di esplorare alcuni degli aspetti più interessanti legati a questa tecnologia. La rivoluzione digitale della blockchain nasce soprattutto dalle celebri criptovalute, come ad esempio il Bitcoin, e da lì è pronta a crescere a dismisura. Quali sono le opportunità della blockchain per la tua azienda? Ci sono dei benefici che potresti cogliere lavorando con attenzione su questa nuova tecnologia? Assolutamente sì!

Ecco le caratteristiche principali di una blockchain:

  • Decentralizzazione. Le informazioni sono registrate essendo distribuite in più nodi, per garantire la sicurezza informatica e la resistenza dei sistemi.
  • Tracciabilità dei trasferimenti. Ciascuno degli elementi viene tracciato sul registro in ogni sua parte, e rende possibile risalire alla sua esatta provenienza.
  • Disintermediazione. Le piattaforme rimuovono la necessità di servirsi di intermediari affidabili, ovvero enti centrali che, naturalmente, vogliono la loro percentuale sulle transazioni.
  • Trasparenza e verificabilità. Questo genere di tecnologia non può esistere senza un sistema di trasparenza e verificabilità. Del resto, ogni informazione è verificabile e consultabile.
  • Immutabilità del registro. Una volta scritti sul registro, i dati non possono essere modificati senza il consenso del resto della rete.
  • Programmabilità dei trasferimenti. I trasferimenti si possono programmare attraverso determinate azioni, le quali vengono effettuate al verificarsi di certe condizioni.

Come nasce la blockchain?

Ci si confonde parecchio tra blockchain e bitcon proprio perché la loro nascita è sostanzialmente tanto stretta quanto importante per comprenderne la qualità. Il Bitcoin è stato rilasciato per la prima volta nel 2009, ed è stata la prima criptovaluta a utilizzare una nuova tipologia di registro distribuito, noto proprio come blockchain.

Che cos’aveva di nuovo questa leggendaria criptovaluta nominata Bitcoin? Aveva che ogni transazione era legittimata da una rete decentralizzata e non dalle autorità centrali che regolano le transazioni monetarie del mondo di oggi. Durata come un gatto in autostrada, la storia del Bitcoin ha aperto gli occhi sulle potenzialità della tecnologia blockchain, dando vita a esperimenti selvaggi, speculazioni e sogni di ricchezza che neanche durante la corsa all’oro in America. E il futuro? Il futuro possiamo scriverlo noi.

Ambiti di applicazione della blockchain

Ormai la grande attenzione del mondo del web per la blockchain è conclamata. E porta con sé molta confusione sul loro egregio funzionamento. Quali sono, dunque, facendo chiarezza una volta per tutte, gli ambiti di applicazione della blockchain? Oggigiorno, diverse aziende in tutto il mondo hanno dato il via a sperimentazioni con soluzioni blockchain e Distributed Ledger. Sono così emersi con chiarezza gli ambiti di applicazione e le piattaforme di soluzioni e sviluppo. Il settore dove la blockchain ha preso piede in maniera più evidente è quello della Finanza & Assicurazioni, che si è attivato per primo per rispondere alla minaccia dei Bitcoin. Adesso, però, anche Agrifood, Advertising, Logistica e Medicina si stanno avvicinando a questo mondo nuovo e diverso dal solito.

Gli esempi di blockchain che funziona

Noi di Innovando non potevamo esimerci dal gettarci a capofitto in un’avventura così entusiasmante. È stata proprio la nostra collaborazione con Klinik Sankt Moritz, una clinica basata in Svizzera, che ci ha permesso di sperimentare diffusamente con le meraviglie e le possibilità della tecnologia blockchain. Il loro obiettivo è quello di certificare i titoli di studio dei medici che lavorano, in collaborazione con l’istituto, in maniera pratica e sicura.

KSM (per abbreviare) fornisce servizi medici high-end di ultima generazione che vengono gestite da tecnologie in continua evoluzione e rivolte, pertanto, a un pubblico molto ristretto ed esclusivo di clienti. L’avanguardia del settore ne incrementa inevitabilmente il prezzo, ed ogni persona che ha accesso a questo tipo di mercato può permettersi i servizi della Klinik Sankt Moritz, accedendo non solo ai servizi online, ma anche a stanze singole in cliniche private.

La medicina è una disciplina fluida e basata non solo sulla capacità predittiva, ma anche sulla comprensione delle esigenze specifiche del cliente. In questo frangente, innovando non ha competitor anche grazie a Medicalchain, soluzione di scambio di dati medici dove i dati sanitari dei pazienti vengono blindati e possono essere consultati esclusivamente dai medici curanti nel momento della necessità. Innovando si occupa di erogare risposte per compiere studi statistici e sviluppare nuove ricerche.

La tecnologia Blockchain viene utilizzata per certificare i titoli di studio dei medici ovunque nel globo, in qualunque momento. Oggi, ciascun paese prevede uno scambio di informazioni preciso con l’Ordine dei Medici, il Ministero della Salute e il Ministero della Giustizia dello Stato da cui il dottore in medicina proviene. Con il blockchain, la documentazione della Klinik Sankt Moritz viene ricevuta, verificata e comprende oltre il 90% delle informazioni richieste da qualsiasi paese ospitante per effettuarne il riconoscimento. Col tempo, sarà anche possibile accordarsi con la World Health Organization per richiedere l’abbattimento dei tempi di svolgimento della pratica, richiedendo un’autorizzazione all’esercizio della professione automaticamente e valido in tutto il mondo per la durata di 30 giorni.

Il sistema blockchain è perfetto per le cliniche fortemente improntate verso l’approccio internazionale, i cui clienti viaggiano molto e hanno bisogno di tutele mediche 24/7 ovunque, anche in riunioni fuori dalla comunità europea.

Tra gli obiettivi in cantiere c’è quello di includere nella blockchain anche la specializzazione, che è una cosa assai più complessa e articolata della laurea. Le specializzazioni differiscono infatti in tutto il mondo, e tendono a divenire sempre più specifiche e capillari. In seguito, la blockchain diventerà lo strumento di spicco per registrare la partecipazione ai congressi, mantenendo aggiornato il curriculum dei medici in maniera trasparente e riconoscibile.

Ogni medico possiede una scheda personale sicura e visibile online: in questo modo non solo le informazioni sono sempre aggiornate e accurate, ma possono essere consultate dagli utenti alla ricerca di uno specialista.